Cos' joomla

Stampa E-mail

Una delle frasi di ricerca che porta visitatori a questo sito è "cos'è joomla". Questo può essere uno dei casi utili a giustificare la tesi di chi sostene che i motori di ricerca siano esseri pensanti.  Si perché il visitatore atterra su una pagina che descrive cos'è Mambo.

Cosa c'entra? 

Io non uso Joomla!, ho avuto giusto il tempo di provarlo, ma ho seguito le vicissitudini che hanno portato alla sua nascita.

Joomla! cms è in sostanza un fork, un derivato, del cms Mambo. Gli attuali componenti del development team di Joomla! prima lo erano di Mambo.

La scorsa estate, di punto in bianco, sui forum e sui siti di - o legati a - queste persone (intendo quelle dell'ex dev team di Mambo, molti dei quali venditori di prodotti commerciali che potenziano il cms open source) cominciammo a leggere preoccupanti articoli riguardanti la Miro, la società che aveva creato in origine Mambo e l'aveva poi rilasciato sotto licenza open source. In sostanza ci fu un alzata di scudi contro la società, giustificata dal fatto che la Miro avrebbe cercato di riappropriarsi in qualche modo del cms, creando una fondazione e ponendo dei vincoli economici alla creazione e diffusione di componenti creati dalla comunità. Nel senso che chi sviluppava componenti, template, moduli o altri addon per Mambo avrebbe dovuto essere iscritto alla fondazione, e ciò comportava il pagamento di una certa somma di denaro ogni anno. Su alcuni forum il nome "Mambo" era - ed è ancora - sostituito con "$ambo". Da qui la corsa alla creazione del nuovo cms, e le tante leggende sulla fine di Mambo e la sua "trasformazione in Joomla!". 

Sinceramente mi preoccupai anch'io. Per fortuna senza motivo, perché ad oggi non è accaduto nulla di tutto ciò. E' passato un po' di tempo e adesso i due cms coesistono. Con la differenza che il dev team di Mambo è cambiato dato che il vecchio è passato a Joomla!. Ma c'è da aggiungere che la Miro ha ceduto tutti i diritti sul cms alla Mambo Foundation, smentendo clamorosamente le malevole voci della scorsa Estate.

Io nel trambusto iniziale mi sono iscritto anche al forum di Joomla! con l'intento di parteciparvi attivamente così come ho fatto finora per Mambo. Ma, ahimè, il tempo è quello che è, non ci sono riuscito. Ho preferito seguire Mambo per i seguenti motivi:

  • Mambo e Joomla sono due cms open source molto simili (per non dire identici), che mano a mano diverranno sempre più diversi. Però per ora non è così. Quindi inutile cambiare.
  • Perché dice il detto: "Chi lascia la strada vecchia per la nuova, sa cosa lascia e non sa cosa trova".
  • Perché ormai conosco alcuni dei membri più attivi della comunità che sono rimasti con Mambo. Di là solo qualcuno, e così così. :)
  • Perché la comunità italiana di Mambo esiste ancora, è riuscita ad organizzare  un evento, il Mamboday, tenutosi a Portici, con una buona affluenza di persone che usano e seguono le vicende del cms.
  • Perché tra le linee guida dello sviluppo di Mambo ci sono dei punti che mi interessano: l'ottimizzazione per i motori di ricerca e la pulizia del codice sorgente, anche ai fini dell'accessibilità (argomento tanto discusso in Italia!).
  • Ah, e perché c'è anche un altro detto: "Non sputare nel piatto dove hai mangiato".

Oggi Joomla! è un ottimo cms perché è in fondo un altro cms: Mambo. Quindi, per capire come funziona Joomla!, basta leggere l'articolo che ho scritto per Mambo.

Bravo il motore di ricerca intelligente!!

Edit
Naturalmente dalla pubbicazione di quest'articolo, se cerchiamo "cos'è joomla" su Google.com, in testa ai risultati c'è questa pagina.

Ultimo aggiornamento ( domenica 05 febbraio 2006 )

Home arrow Cms arrow Cos' joomla

 I Feed RSS di miniDesign

In evidenza
Il file htaccess
Tutorial mappa Google
Ultime notizie
Le pi lette
Ricerca rapida